Home

Il progetto "Piazza di Brenta" accede alla seconda fase del bando "Che fare"

Schermata-2015-05-13-alle-12.07.59

Il progetto Piazza di Brenta, proposto da Cooperativa Adelante insieme a un gruppo di giovani bassanesi, è stato selezionato per accedere alla seconda fase della terza edizione del bando "cheFare" rientrando nei primi 40 progetti tra gli oltre 700 partecipanti!

Obiettivo del progetto è la riqualificazione di contrada Cornorotto a Bassano del Grappa, tramite strumenti culturali, urbanistici e digitali. Per approfondire, si può visitare il sito di Piazza di Brenta.

La seconda fase, attiva dal 9 settembre al 5 novembre, prevede una votazione online al termine della quale rimarranno 10 progetti, tra i quali saranno selezionati i 3 vincitori da una giuria.

A questa pagina il sito del bando, mentre per visualizzare i 40 progetti rimasti in concorso si può visitare questo link.

Adelante alla scoperta delle energie rinnovabili

 

LLLEI_Logo

 

Energie rinnovabili, mobilità sostenibile, riciclaggio, risparmio energetico, bioagricoltura e riduzione degli sprechi. Questi i principali temi toccati dal progetto europeo Grundtvig “Lessons Learned from Local Energy Initiatives” (acronimo LLLEI), a cui ha partecipato come partner italiano la cooperativa Adelante di Bassano.

Il progetto infatti, partito nel 2013 e ora in via di conclusione, ha previsto una serie di visite studio nei vari paesi coinvolti, durante le quali si sono riunite le sei associazioni partner per vedere e raccontarsi le proprie iniziative locali riguardanti i temi sopra elencati. I partner del progetto provenivano da Belgio, Irlanda, Olanda, Romania, Turchia e Italia.

In ordine, le visite di studio si sono tenute a Leuven in Belgio, nella Contea di Tipperary in Irlanda, a Bassano del Grappa, nella cittadina di Emmen in Olanda e a Bursa, in Turchia.

La terza visita di studio a Bassano è stata organizzata interamente dalla cooperativa Adelante, con la preziosa collaborazione delle associazioni collegate Buen Vivir e Fiab. Qui i partner del progetto hanno avuto l'opportunità di muoversi in bici dal centro storico di Bassano fino a Pove in nome della mobilità sostenibile, visitare e assaporare i prodotti biologici della Conca D'Oro, fattoria sociale che offre opportunità di lavoro a ragazzi con disabilità mentale, e partecipare ad un corso Buen Vivir sull'auto-produzione di biodetersivi per la casa. Ispirati da quest'ultima iniziativa i partner irlandesi hanno addirittura dato vita ad una start-up a casa loro.Tra tutte, le iniziative eco-sostenibili che hanno riscosso più successo sono state il Repair Café belga, punto d'incontro della comunità locale dove si riparano oggetti vecchi o in disuso, l'eco-villaggio di Cloughjordan in Irlanda e la zona cittadina Share Space in Olanda, dove non esistono segnaletiche stradali né semafori, ma dove macchine, pedoni e biciclette convivono rispettandosi gli uni con gli altri.

Nel complesso l'esperienza progettuale si è rivelata più che proficua, in quanto ha permesso inprimis il formarsi di una rete europea di partner seri ed impegnati, di cui d'ora in avanti la cooperativa Adelante farà parte, e in secondo luogo un confronto di esperienze tra paesi di culture e usanze diverse, che ha consentito di imparare lezioni importanti su come risollevare (almeno parzialmente) le sorti energetiche del nostro pianeta.

A questo link, l'articolo che "Il Gazzettino" ha dedicato a questo progetto europeo!

The European Commission support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents which reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

Spettacolo teatrale La Scelta

Venerdì 29 maggio a Breganze (VI) alle ore 21.00 presso il cinema teatro Verdi si terrà lo spettacolo teatrale "La scelta" di Marco Cortesi e Mara Moschini, organizzato dal gruppo Lions di Marostica.

 

La_Scelta_locandina

Un uomo e una donna narrano 4 storie vere di coraggio provenienti da uno dei conflitti più atroci e disumani dei nostri tempi: la guerra civile che ha insanguinato l'ex Jugoslavia tra il 1991 e il 1995. Piccoli gesti quali nascondere il vicino in casa propria, dare un passaggio a una donna, aiutare con denaro un amico, condividere del cibo con un ragazzo diventano enormi esempi di coraggio e di umanità in un tempo di guerra in cui la malvagità regna in ogni angolo, in un tempo in cui proprio l'aiutare quel vicino di casa, amico, conoscente di etnia e religione differente potrebbe costarti la vita.

Il costo del biglietto è di 15€ e il ricavato sarà devoluto alla Cooperativa Adelante per il finanziamento di borse lavoro volte all'inserimento di giovani disoccupati del territorio marosticense nel mondo del lavoro.

Per ulteriori informazioni e per l'acquisto dei biglietti potete contattarci con una mail.


Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza d'uso. Per vedere quali Cookies vengono utilizzati, cliccate sulla nostra pagina Cookie Policy. Cliccando su Agree, si accetta l'utilizzo dei Cookies nella navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information